Gruppo Ricerche
  Ornitologiche Lodigiano

ESTRATTO DEL CODICE ETICO DEL BIRDWATCHER*

1) Avere sempre presente che l’incolumità degli uccelli viene prima di tutto;

2) Rispettare e proteggere l’ambiente naturale;

3) Minimizzare il disturbo (evitare di causare involo di uccelli in periodo venatorio, non provocare allontanamento di fauna in migrazione o in alimentazione che possono dipendere dal sito di “stop-over”, stressare eccessivamente gli uccelli in periodi di clima fortemente avverso);
4) Non interferire con attività riproduttiva (arrecando disturbo diretto, lasciando tracce utili per i predatori);
5) Riflettere su come e a chi riferire gli avvistamenti (specialmente in caso di specie rare, minacciate, oggetto di commercio o cacciabili);
6) Denunciare azioni illegali compiute da chicchessia (avere conoscenza delle norme);
7) Osservare le leggi vigenti;
8) Rispettare i diritti dei proprietari e delle
persone che fruiscono del territorio;
9) Mantenere un atteggiamento onesto e leale;
10) Comportarsi fuori di casa come nel proprio giardino (all’estero come in Italia…);

*(Tradotto dal “Birdwatcher’s Code of conduct” a cura della Royal Society for the protection of birds)